Netrex Sud

Maggio-Ottobre 2010

Programma

INTERVENTO FORMATIVO N. 1
La cultura delle reti d’impresa: opportunità e modalità di attuazione
14/15 – 28/29 MAGGIO

L’intervento è finalizzato al trasferimento di conoscenze e competenze sia in termini di rete d’impresa come insieme diversificato, sia nei suoi aspetti metodologici e applicativi.
Fare un contratto di rete significa favorire l’interazione e il confronto sulle best practices, orientare iniziative strategiche di collaborazione tra i diversi attori, in una logica di miglioramento continuo, innovatività, competitività, internazionalizzazione nel mercato globale della conoscenza. Si darà ampio risalto al“contratto di rete”, come modello che rappresenta una forma di aggregazione flessibile e semplice, con un obiettivo condiviso e chiaro, basato su un progetto industriale e di mercato. La logica è quella dell’autoregolamentazione tra le parti sulle modalità di co- operazione economica con modalità di tipo contrattuale e non societario.

INTERVENTO FORMATIVO N. 2
Aziende di eccellenza nel sistema di innovazione: il modello reticolare
11/12 GIUGNO – 2/3 LUGLIO

L’intervento mira a far conoscere modelli e realtà aziendali di eccellenza. Nella ricerca di un modello d’impresa che meglio si adatti alle nuove regole del mercato, gli ambienti più avanzati delle economie americana e giapponese stanno proponendo una forma innovativa di impresa a rete. Tale modello d’impresa è basato su un sistema a rete che «mobilita l’intelligenza decentrata e la sua creatività» in modo da «integrare a sistema, tutte le risorse e le intelligenze diffuse nella rete complessiva». Perché un’azienda arrivi ad essere eccellente deve soddisfare tali criteri lavorando su una gestione efficiente delle risorse umane. L’intervento propone in tal senso un approfondimento sulle innovazioni di processo e di prodotto nel sistema reticolare: l’azienda di successo identificata è flessibile, dinamica, esuberante, informale, creativa, sa accettare l’errore lieve e un certo margine di caoticità, sa responsabilizzare, infondere fiducia, è orizzontale, affida la risoluzione dei problemi a coloro che se ne occupano operativamente tutti i giorni, è in ascolto di clienti e dipendenti, sa modificarsi, vive nella prassi quotidiana i valori in cui dichiara di credere. Saranno portati in aula case studies.

INTERVENTO FORMATIVO N. 3
Il miglioramento continuo delle PMI: il Tomato Way Network
25/26 GIUGNO – 10/11 SETTEMBRE

L’intervento è suddiviso in due sessioni. La prima ha l’obiettivo di trasferire le tecniche necessarie per analizzare i programmi di miglioramento continuo, introdotti all’interno di aziende multinazionali e di confrontare le principali best practices a livello mondiale.
L’intervento metterà in evidenza i modi di lavorare in rete sul miglioramento continuo, focalizzando l’attenzione su aziende multinazionali, entrando nei dettagli operativi del World Class Manufacturing e del modo di lavorare della World Class Manufacturing Association, mettendoli a confronto con il Toyota Production System per comprendere le dinamiche di un sistema di miglioramento continuo aziendale.
In una seconda sessione di lavoro si procederà ad illustrare il progetto “Tomato Way Network”, che mette in rete aziende italiane ed europee, che condividono la partecipazione ad un programma di lavoro basato sulle metodologie del miglioramento continuo attraverso una rete di diffusione di informazioni, attività e strategie.

INTERVENTO FORMATIVO N. 4
Innovazione: spinta nel mercato internazionale attraverso la rete d’impresa
23/24 LUGLIO – 3/4 SETTEMBRE

L’intervento si propone di affrontare il tema dei processi di internazionalizzazione delle PMI in una prospettiva strategica dando ampio risalto alle strategie di alleanze in una logica network o reticolare

Sarà organizzato uno study visit presso realtà aziendali della Spagna.

La Spagna ha un tessuto imprenditoriale con caratteristiche dimensionali analoghe a quello italiano, pertanto obiettivo dello study visit è l’osservazione e l’analisi di imprese che collaborano, in un sistema di rete, ai fini del rafforzamento delle strategie di internazionalizzazione e di sviluppo del processo decisionale nelle attività di marketing operativo sui mercati internazionali.

INTERVENTO FORMATIVO N. 5
Il sistema bancario e finanziario aspetti giuridico- amministrativi nelle reti di impresa.
17/18 SETTEMBRE – 1/2 OTTOBRE

L’intervento è finalizzato al trasferimento di conoscenze e competenze negli aspetti giuridico- finanziari delle reti d’impresa. I modelli contrattuali di governo delle reti si caratterizzano sulla base del consenso unanime dei soggetti che li adottano. Si intende trasferire modelli organizzativi di coordinamento, che danno vita a vere e proprie organizzazioni stabili anche attraverso l’approfondimento di Leggi che introducono il contratto di rete. (Legge 9.apr.2009, n.33 e modificato art. 1, co.1, Legge. 23 luglio 2009, n. 99). Sarà sviluppata la tematica dell’autoregolamentazione tra le parti sulle modalità di co- operazione economica in una logica contrattuale e non più societaria. Altresì saranno definite strategie e regolamentazioni sul diritto societario, per favorire i processi di aggregazione e di innovazione tra le micro imprese, che rappresentano il 95% del sistema produttivo italiano.

Obiettivi

NeTrExSud punta alla formazione di competenze atte a migliorare la propria azienda nell’ottica di un processo di miglioramento continuo, attraverso una logica di competitività e di innovatività, da attivare all’interno e da condividere all’esterno, attraverso la costruzione di reti di imprese che puntino all’eccellenza.

NeTrExSud si propone di fornire ai partecipanti un approfondimento sul contratto di rete, strumento che consente alle imprese di realizzare attività comuni e apportare innovazioni tecnologiche, di processo e di prodotto, attraverso la realizzazione di progetti e competenze condivise, traendone corrispondenti vantaggi competitivi.

Il percorso formativo, strutturato in 5 interventi, affronta in modo puntuale ed esaustivo tutti i temi chiave per un dirigente di Piccola e Media Impresa.

  1. La cultura delle reti d’impresa: opportunità e modalità di attuazione.
  2. Aziende di eccellenza nel sistema di innovazione: il modello reticolare.
  3. Il miglioramento continuo delle PMI: il Tomato Way Network.
  4. Il sistema bancario e finanziario aspetti giuridico-amministrativi nelle reti di impresa.
  5. Innovazione: spinta nel mercato internazionale attraverso la rete d‘impresa.

Saranno sviluppati metodologie e approcci al processo di internazionalizzazione, dando ampio risalto alle strategie di alleanze in una logica network o reticolare. È previsto uno study visit presso realtà aziendali spagnole, che utilizza forme di aggregazione comparabili al nascente sistema italiano.
Un altro approccio innovativo è il Lean management, con l’obiettivo di trasferire alle PMI le tecniche necessarie per analizzare i programmi di miglioramento continuo introdotti all’interno di aziende multinazionali e di confrontare le principali best practices a livello mondiale.

Azioni di accompagnamento

Le attività d’aula saranno integrate con un servizio di assessment individuale per determinare le competenze e le aree di miglioramento dei dirigenti e i loro specifici fabbisogni formativi.

Faculty

Testimonial:

Andrea Bianchi
Direttore Generale per la politica industriale e la competitività del Ministero dello Sviluppo Economico

Fulvio D’Alvia
Confindustria, Area Politiche Industriali, Economia della Conoscenza, Europa e Internazionalizzazione – Direttore RetImpresa

Relatori:
Massimiliano Bellavista
Keirion consulting Srl

Luigi Cantone
Università degli Studi di Napoli Federico II

Marco Ravazzolo
Confindustria, Area Affari Legislativi

Joseph Ricciardelli
Tecla Consulting

Anna Sacco
Esperta in reti di imprese e processi di internazionalizzazione

Guido Silipo
Responsabile di “Incubatori di Rete” per studio GuidoSilipo & associati

Massimo Tronci
Università di Roma “La Sapienza” – Consigliere APQI (Associazione Premio Qualità Italia)

Si alterneranno ai relatori di diversa provenienza, testimonianze dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal sistema di Confindustria e dal sistema bancario e finanziario, docenti universitari, manager aziendali, consulenti, testimonial di primarie aziende nazionali e internazionali.

Destinatari

NeTrExSud si rivolge a tutti i dirigenti occupati in Piccole e Medie Imprese della Calabria e Campania, aderenti a Fondirigenti o che abbiano intenzione di aderirvi prima dell’avvio del corso. Il numero massimo di partecipanti è di 15 dirigenti per ciascuna sessione di lavoro.
E’ possibile la partecipazione, con spese a proprio carico, in qualità di uditori, di dirigenti della pubblica amministrazione, quadri e imprenditori.

Organizzazionee sede degli interventi

Il piano si articola in 5 interventi, ciascuno di 32 ore, suddivisi in 10 sessioni di incontri “study tour” organizzati in forma di “focus on” (152 ore), della durata di due giorni per ciascuna sessione, da maggio ad ottobre 2010. I partecipanti possono liberamente scegliere di aderire ad uno o più interventi. Possono inoltre approfondire le loro conoscenze attraverso le attività di e learning (48 ore), utilizzando la piattaforma di Netrexsud, l’isola della conoscenza su Second life.
Gli interventi si svolgeranno presso location attrattive turistiche nelle regioni coinvolte tra cui la Calabria e la Campania.
Per la presenza agli study tour e alla study visit, il soggetto attuatore organizzerà i trasferimenti e i soggiorni, a proprio carico.

Canali di adesione

L’adesione non comporta alcun onere né per i dirigenti né per l’azienda in quanto le aziende contribuiscono al co-finanziamento mediante la valorizzazione delle ore di formazione fruite. L’adesione può essere espressa in qualsiasi momento dell’anno fino al giorno precedente l’avvio dell’intervento formativo.
È possibile effettuare l’iscrizione al corso compilando la scheda scaricabile dal sito: www.bioformat.it, da trasmettere prima dell’avvio di ciascun intervento
formativo.

Soggetti attuatori

Bioformat Innovation Technology

E’ un’agenzia formativa nata nel 2003, certificata Uni En Iso 9001, con accreditamento regionale, lavora nei programmi di ricerca, formazione, educazione sul territorio nazio- nale attraverso l’adozione di metodologie e strumenti innovativi; promuove la cultura della formazione e dell’alta formazione, per sviluppare nuove professionalità da im- mettere nel mercato della nuova economia delle conoscenze. L’obiettivo principale di Bioformat è la realizzazione di un sistema qualitativo che sia commisurato alle attese.
E’ specializzata in sistemi di monitoraggio e formazione a distanza; favorisce l’incontro tra la domanda e l’offerta nel mondo del lavoro, attraverso interventi di ricerca e di formazione che coinvolgono le istituzioni preposte alle tematiche occupazionali, gli enti e le organizzazioni del mondo dell’istruzione e della formazione professionale, le aziende e le strutture con esperienza nelle metodologie e strategie innovative.
Facilita e coordina le organizzazioni che vogliono aggregarsi per realizzare progetti comuni e condivisi.

Consvip – Consorzio per lo sviluppo delle nuove professioni

E’ un ente di formazione e ricerca che si propone di favorire lo sviluppo del sistema economico ed, in particolare, delle attività imprenditoriali, assistendo e sostenendo le PMI. Ha per oggetto l’istituzione, l’organizzazione ed il coordinamento di iniziative di formazione, addestramento, perfezionamento e aggiornamento e riqualificazione professionale, la ricerca e l’assistenza tecnica.