AGRICOLTURA: ASSUNZIONI CONGIUNTE PER IMPRESE IN RETE

Contratto di rete per imprese agricole

Con il nuovo “contratto di rete”, messo a punto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, le imprese agricole potranno fare “assunzioni congiunte”. In concreto, significa che potranno assumere uno o più dipendenti per destinarli a svolgere attività presso le rispettive aziende, ripartendone gli oneri tra più soggetti legati da un contratto di rete.
Possono usufruire di questa opportunità le aziende appartenenti a gruppi di imprese o riconducibili a uno stesso proprietario o a differenti proprietari (se legati tra loro da un vincolo di parentela o di affinità entro il terzo grado) o alle “reti di imprese”.
Il contratto di rete è previsto dal “Pacchetto occupazione” (DL 76/2013) ed è spiegato in dettaglio nel  Decreto 14 gennaio 2014 che specifica anche le modalità per fare un’unica comunicazione delle assunzioni

Per informazioni
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali